Shopping Cart: 0 Products
Spedizione gratuita per ordini superiori a € 200,00

Serigrafia

È la tecnica di stampa tessile che più ci rappresenta.

È la più conosciuta e probabilmente la preferita da imprese e disegnatori. Si possono ottenere risultati spettacolari.

La serigrafia su carta e la serigrafia tessile funzionano in maniera similare: si utilizza come matrice un tessuto teso su un telaio serigrafico sul quale viene fatto passare il colore. Nel caso della serigrafia tessile si stampano i colori uno ad uno direttamente sui capi.

La serigrafia tessile è una tecnica molto antica che, pur includendo oggi l’utilizzo di macchinari, rimane pur sempre un procedimento artigianale: ad oggi, infatti, i nostri specialisti devono ritoccare le immagini per poter stampare i lucidi e montare i telai di stampa, i colori sono creati uno ad uno mentre le magliette vengono inserite manualmente nei bracci meccanici. Vediamo nel dettaglio le caratteristiche di questa tecnica di stampa.


Storia

Il termine serigrafia deriva dal latino seri (seta) e dal greco γράφειν (gràphein, scrivere). Per conoscere le origini della serigrafia bisogna tornare indietro nel tempo fino alla Cina antica e alla Dinastia Song (960-1279 d.c.): anche se si racconta iniziarono utilizzando le capigliature delle donne, ben presto passarono a utilizzare i telai di seta per il passaggio degli inchiostri, da qui il nome Sericum-graphé. La tecnica della serigrafia presto si estese fino al Giappone e ai paesi limitrofi, mentre in Europa fece la sua comparsa solo nel XVIII secolo con l’espansione del commercio della seta. In Francia, nella città di Lione inizió a utilizzarsi la serigrafia per stampare tessuti, da qui il nome ‘stampa alla Lionesa’. Il 1910 è considerato l’anno di nascita della serigrafia moderna perchè cominciarono ad applicarsi le componenti fotosensibili per il passaggio degli inchiostri. Questa tecnica di stampa divenne infine popolare negli Stati Uniti con i cartelloni pubblicitari e successivamente per l’uso che ne fecero gli artisti. Ma senza dubbio fu Andy Warhol a rendere famosa la serigrafia con il suo celebre ritratto di Marilyn Monroe negli anni ’60. Oggigiorno la maggior parte delle magliette e dei capi di abbigliamento è stampato in serigrafia

 

preloader